Migliori Boutique Hotel a Soho, New York City

Visualizza tutto Hotel di SoHo

Sebbene abbia perso molto del suo vantaggio dai tempi in cui gli artisti affamati si accovacciavano negli edifici industriali in ghisa ormai abbandonati (ma ora storicamente conservati), SoHo - abbreviazione di South of Houston - attira ancora i giovani, belli e pagato a frotte. Ecco i migliori boutique hotel del quartiere attenti al design.

  1. Nascosto in una tranquilla strada di ciottoli a un isolato da Broadway, il Crosby Street Hotel, con 86 camere e 11 piani, si staglia nel mercato sempre più affollato delle boutique del centro di Manhattan. Il suo team di designer ha prestato attenzione maniacale al colore, alla trama e ai dettagli: dalla scultura di Jaume Plensa alta 10 piedi nella hall ai divani profondi nel salotto alla carta da parati strutturata nelle camere, l'hotel è bellissimo. Con camere standard che partono da 340 piedi quadrati, le camere del Crosby sono molto più spaziose delle camere di 240 piedi quadrati della vicina Mercer. Sono anche significativamente più costosi.

  2. Il 114-room James New York potrebbe essere situato nell'angolo sud-occidentale di Soho, ma l'hotel ha adottato il carattere del quartiere come proprio, che si può vedere nel suo design interno (ispirato all'aria ariosa, ex loft industriali) e il suo uso di prodotti locali. Onora anche l'eredità culturale del quartiere come centro per artisti e altri tipi creativi: l'artista newyorkese Matthew Jensen cura le installazioni d'arte dell'hotel e l'hotel acquista tutti i suoi libri da una libreria e galleria d'arte senza scopo di lucro. Alcuni di questi dettagli potrebbero sfuggire all'attenzione degli ospiti, ma altri, come la connessione Wi-Fi gratuita e gli snack della lobby gratuiti (non perdetevi il caffè e gli scones gratuiti al mattino e vino e formaggio nel pomeriggio), non lo faranno.

  3. Celebrità, turisti europei, West Coasters, viaggiatori d'affari e hipsters locali gravitano attorno a questo hotel del centro, noto per il suo design hip-boho industriale e per le feste da DJ tre volte la settimana. A 353 camere, Soho Grand è molto più grande sia del Crosby che del James (e quello che normalmente consideriamo un hotel boutique), ma il suo design interno elegante, l'atmosfera giovane del centro e l'hip bar, lounge e ristorante assicurano il suo posto questa lista.

  4. In una città in cui il nuovo club o il ristorante più cool ha la fortuna di avere una scadenza di sei mesi prima che sia necessaria la reinvenzione, SIXTY SoHo è riuscita a rimanere rilevante negli anni per il suo servizio discreto e accomodante; camere eleganti (ma non appariscenti); e ristoranti e bar che sono in grado di sostenere il loro atteggiamento ed esclusività con prodotti di alta qualità. SIXTY ha servizi limitati (ad esempio, non ha un centro fitness, come le nostre prime tre scelte), ma la posizione dell'hotel di 86 camere tra negozi, ristoranti e dissolutezze notturne aiuta a mantenere la sobria torre di 13 piani alto sul metro freddo.

  5. Giovani, divertentissimi tipi di intrattenimento, celebrità e uomini d'affari frequentano questo edificio rinascimentale in stile romanico con 75 camere che si trova nel cuore dell'elegante SoHo. Come gli altri hotel boutique newyorkesi famosi nel chi-chi come Crosby, il Mercer offre un design alla moda, esclusività e un servizio altamente personalizzato. La lobby progettata da Christian Liaigre, con i suoi soffitti alti 14 piedi, funge anche da salotto in tarda notte per i giovani attori dell'industria dell'intrattenimento e della moda di New York. Il ristorante in loco, il famoso chef Mercer Kitchen di Jean-Georges Vongerichten, attira clienti benestanti con piatti avventurosi e di alto livello. Le camere, con le loro porte in acciaio, i soffitti alti e il design sobrio, si sentono come le versioni di lusso dei tanti loft di studio del quartiere. Ma mancano i numerosi dettagli specializzati trovati nelle stanze minimaliste di James, come i copriletto di lino naturale, i dolcetti da turndown del chocolatier locale Kee's, e il riscaldamento a pavimento nei bagni.

  6. NoMo è una combinazione di "nostalgico" e "moderno" e questo hotel di 264 camere mira ad avere un'estetica che unisce i due. Ha bellissime camere con decorazioni bianche e blu, servizi high-tech - come grandi TV a schermo piatto e iPad - e finestre dal pavimento al soffitto, molte con viste mozzafiato. Sono piccoli, però, con unità entry-level a 190 piedi quadrati (le stanze della Mercer partono da 250 piedi quadrati). Il centro fitness NoMo, anche se piccolo e nel seminterrato, dispone di macchine all'avanguardia con schermi e cuffie personali. C'è un ristorante e bar in loco in uno spazio grazioso giardino d'inverno con soffitti a finestre.

Non perderti i nostri segreti di viaggio. Metti Mi Piace su Facebook!