8 Cose importanti da sapere prima di prenotare un hotel a New York

Hai finalmente deciso di visitare New York , quindi dove hai intenzione di rimanere? La città è piena di alberghi, alcuni alti torreggianti su strade iconiche e altri nascosti su strade pedonali trafficate o in quartieri sonnolenti. Prenotare un hotel può essere uno degli elementi più scoraggianti di un viaggio nella Grande Mela. La proprietà è vicino alle principali attrazioni? È in una zona sicura? Quanto è vicina l'entrata della metropolitana più vicina? Le stanze hanno le dimensioni di una scatola di fiammiferi? Ho davvero bisogno di stare a Manhattan? Queste sono tutte domande legittime con risposte che dipendono in ultima analisi da dove stai cercando di essere e che cosa sei disposto a spendere. Con questo in mente, ecco otto cose che dovresti sapere prima di prenotare un hotel a New York.

1. New York City ha cinque distretti diversi.

Ponte di Brooklyn a Brooklyn

Anche se Manhattan viene spesso definita "la città", è un errore comune per i viaggiatori pensare che Manhattan sia New York. In realtà è solo uno dei cinque quartieri che compongono New York nel suo complesso. Brooklyn, Queens, Bronx e Staten Island sono gli altri pezzi del puzzle che contribuiscono a rendere questa città completa e diversificata. Ogni città ha una sua personalità, cultura, e pro e contro, quindi dovresti scegliere attentamente il tuo hotel - sapere esattamente dove si trova, perché i prezzi, le vibrazioni e la sicurezza possono variare da un blocco all'altro. Ad esempio, potresti trovare alcune tariffe economiche a Staten Island, ma a meno che non sia esattamente dove vuoi essere, ti ritroverai a spendere più tempo e denaro per andare da e per Manhattan (30 minuti tramite un traghetto gratuito) e azione principale trovata in altri distretti. Inoltre, Brooklyn è enorme, ma solo alcuni dei suoi quartieri offrono caratteristiche turistiche come attività divertenti e ristoranti animati. Queens è un altro grande borgo pieno di residenti multiculturali. Anche se si sta sviluppando rapidamente, non ha ancora raggiunto l'attrazione turistica di Brooklyn. Nel frattempo, il Bronx ha una brutta reputazione, mentre è anche sede di attrazioni famose come il Bronx Zoo, il New York Botanical Garden e lo Yankee Stadium.

2. Trovare il giusto quartiere a New York è la chiave.

East Village a Manhattan

Come accennato in precedenza, le cose a New York possono cambiare rapidamente, anche un blocco dopo l'altro. Detto questo, non prenotare un hotel senza prima cercare il quartiere. Poiché la maggior parte dei visitatori tende a rimanere a Brooklyn, Queens o Manhattan, diamo uno sguardo più da vicino ad alcuni dei quartieri qui.

Manhattan: puoi stare quasi ovunque a Manhattan ed essere ben collegato, anche se i quartieri più popolari per i turisti sono Times Square (vicino a diverse linee della metropolitana e Broadway), Midtown (ottima posizione centrale per gli escursionisti), Columbus Circle (attraverso da Central Park e vicino a molti musei), e il Lower East Side (eccellente posizione per Lower Manhattan). Non sorprendentemente, queste aree sono anche dove è probabile trovare le tariffe più costose. Se non ti dispiace essere un po 'lontano dalle masse e dalle linee della metropolitana, confronta le tariffe degli hotel a Midtown East, nel distretto finanziario e nel Chelsea. Vale anche la pena notare che, per ragioni di sicurezza, nessun hotel a Times Square ha balconi.

Brooklyn: ti consigliamo di confrontare le tariffe di hotel a Williamsburg, Prospect Heights, Clinton Hill, Downtown Brooklyn, Fort Greene e ovunque vicino all'Atlantic Terminal poiché questi quartieri sono ben collegati con le metropolitane che circolano dentro e fuori Manhattan e all'interno di Brooklyn. Hanno anche un'ottima pedonabilità e sono pieni di ristoranti, bar, negozi e piccoli parchi. Downtown Brooklyn si sente più affollato del resto di questi quartieri, ma è soprattutto un quartiere degli affari e molta azione muore dopo il lavoro. Clinton Hill è un quartiere verdeggiante con strade bordate di marroni e un buon mix di grittiness e gentrification di New York, mentre Williamsburg ha attraversato una vera e propria trasformazione e assomiglia a SoHo a Manhattan.

Regine: Se hai un budget limitato, Queens è un posto eccellente per ottenere un punteggio più basso e avere anche un'atmosfera più rilassata e alcune fantastiche vedute di Manhattan. Tuttavia, probabilmente vorrai aderire al quartiere di Long Island City poiché ha il miglior collegamento con Manhattan e Brooklyn. Puoi trovare camere per quasi la metà degli hotel a soli 15 minuti dall'altra parte del fiume. Il LIC ha anche un'ottima atmosfera e ottimi ristoranti, inoltre il museo del MoMA PS1 merita una visita anche se non vi trovate nella zona.

3. Probabilmente sarà rumoroso.

Times Square a Manhattan

La maggior parte degli hotel di New York sarà rumorosa, dopotutto è una città di oltre otto milioni di persone. Sei fortunato se hai il sonno leggero, ma in caso contrario, fai la dovuta diligenza durante la ricerca di hotel. Non solo dovresti scoprire se c'è il rumore della strada (che probabilmente esiste), ma dovresti anche controllare quanto è rumoroso l'hotel stesso. Come probabilmente sapete, la NYC - e Manhattan in particolare - è costruita, quindi gli spazi sono compatti e le pareti sono spesso sottili. Gli hotel di Manhattan saranno probabilmente con il rumore più generale, ma puoi trovare sistemazioni più tranquille a Staten Island o in alcune zone di Brooklyn o Queens. Se sei veramente preoccupato per questo, basta mettere dei tappi per le orecchie.

4. Le camere negli hotel di New York City sono minuscole.

Bunk Room presso Pod Brooklyn

Vogliamo ribadire che New York è compatta. Mentre probabilmente troverai stanze più grandi in quartieri meno condensati, la stanza d'albergo media qui è minuscola. Accedono spesso a meno di 100 piedi quadrati. Spostarsi nei quartieri esterni, come Queens o Brooklyn, a volte può generare stanze più grandi e di dimensioni standard, ma non sempre. Preparati e impacchetta in modo appropriato, soprattutto se ti trovi in una camera stile baccello o hai letto recensioni che menzionano le piccole dimensioni della stanza.

5. Il trasporto pubblico è abbondante, ma non ovunque.

Stazione della metropolitana di Union Square

Se hai intenzione di attraversare la città o di avventurarti in altri quartieri, assicurati che il tuo hotel si trovi vicino alle stazioni della metropolitana che vanno dove vuoi. Questo è particolarmente importante se non stai in uno dei quartieri più percorribili. Prendendo la metropolitana è spesso più veloce di saltare in un taxi, soprattutto durante i periodi di alto traffico e in quartieri popolari e affollati come Times Square e il Financial District. Gli autobus sono anche disponibili e costano come la metropolitana. I traghetti per Staten Island sono gratuiti, ma dovrai pagare una piccola tassa per le corse a Governors Island o per prendere l'East River Ferry.

6. Gli hotel di New York applicano sempre più una tariffa giornaliera extra.

JW Marriott Essex House New York a Manhattan

Potremmo non essere nei Caraibi, ma è possibile trovare una tariffa resort giornaliera attaccata al conto dell'hotel. Dato che non è un resort, gli hotel di New York cambiano il testo, definendo questa tassa obbligatoria o una "tassa di esperienza", una "tassa di destinazione della città" o simili. Queste spese extra possono variare da $ 11 a notte a oltre $ 50 a notte - anche se hai prenotato la tua camera in miglia o punti. Perché? Per i principianti, è un modo semplice per gli hotel di sembrare avere tariffe più basse, solo per aumentarle con una tariffa resort in sordina. È anche un ottimo modo per aggirare alcune delle leggi fiscali. Mentre alcuni hotel non offrono molto più del Wi-Fi gratuito per questa tariffa giornaliera, se questo, gli altri trovano modi creativi per ripagarti (o almeno ti fanno sentire come se avessi avuto il valore dei tuoi soldi) con vino e formaggio happy hours, crediti per l'hotel o il bar e chiamate locali gratuite. È raro che gli hotel includano il parcheggio, ma chi ha bisogno di un'auto a New York?

7. La costruzione potrebbe essere un problema.

Costruzione a Lower Manhattan

La città di New York cambia e cresce sempre, quindi vale la pena controllare le recensioni recenti e chiamare il tuo futuro hotel per vedere se ci sono lavori di costruzione programmati durante il tuo soggiorno, sia nell'hotel stesso o proprio fuori dalla finestra della tua camera. Manhattan e Brooklyn sono i primi candidati per questo, specialmente in aree in rapido cambiamento o gentrificanti. Il rumore non solo può essere di disturbo, ma la costruzione può interrompere l'accesso al trasporto pubblico o limitare l'accesso al tuo hotel per taxi e auto. La costruzione di solito inizia tra le 6:00 e le 8:00, e per lo più si verifica durante la settimana, ma vale sempre la pena fare un doppio controllo e chiedere direttamente all'hotel.

8. Non tutte le strade e le strade di New York sono create allo stesso modo.

Street in SoHo

La griglia di Manhattan è composta da blocchi di strade e viali facili da navigare. Potrebbero esserci solo 11 strade lungo tutta la larghezza dell'isola, ma non lasciatevi ingannare: i blocchi stradali sono tre volte più lunghi dei blocchi stradali. Vale la pena considerarlo quando stai guardando i potenziali hotel. Se un hotel dice che è a soli tre isolati dalla metropolitana o da una certa attrazione, potrebbe effettivamente assomigliare a nove quando lo stai camminando. A Brooklyn, i blocchi non sono così vari, anche se le strade non sono così dritte, quindi probabilmente dovrai tirare su una mappa per orientarti un po 'di volte.

Ti piacerà anche: