8 errori Rookie da evitare in Costiera Amalfitana

Vista dall'Hotel Poseidon / Oyster

Probabilmente hai visto quelle immagini da cartolina della Costiera Amalfitana , caratterizzate da villaggi lungo la scogliera con case colorate e spiagge ombrose. La costa lunga 34 miglia inizia a Positano e si snoda a Vietri sul Mare , tra panorami incantevoli, hotel di lusso, cattedrali storiche e ristoranti di livello internazionale. Ti suggeriamo di correre, non di camminare, per prenotare la tua vacanza in questa destinazione della lista delle benne. Ma prima di farlo, ci sono alcune cose da sapere. Pur spendendo molto tempo in questa regione visitando oltre 100 hotel e città multiple, abbiamo riscontrato alcuni singhiozzi. Ma siamo qui per condividere tutte le lezioni che abbiamo imparato durante il nostro viaggio, in modo da poter avere la tua migliore vacanza di sempre. Continua a leggere per otto errori da principiante da evitare in Costiera Amalfitana .

1. Noleggiare un'auto

Via al Positano Art Hotel Pasitea / Oyster

Le strade strette e tortuose della Costiera Amalfitana sono famose, in parte per i loro panorami mozzafiato, ma anche per le loro condizioni a bocca aperta. Le strade strette sono particolarmente fastidiose in estate, quando orde di turisti riempiono autobus, auto e Vespe, rendendo un incubo il traffico quasi in stallo. Anche se abbiamo noleggiato una macchina quando abbiamo viaggiato per la Costa Amalfitana per due settimane in ottobre, suggeriamo di noleggiare un autista o di fermarsi ai trasporti pubblici. Il parcheggio è difficile, e poiché le numerose auto graffiate e ammaccate che abbiamo visto indicano incidenti minori sono comuni. Attenersi a un servizio di guida con professionisti che conoscono bene l'area e risparmiano il mal di testa.

2. Andando in alta stagione

Spiaggia a Covo Dei Saraceni / Oyster

A mano a mano che la bellezza della regione continua a diffondersi, i mesi turistici di punta diventano ancora più affollati. Luglio e agosto in particolare vedono orde di visitatori, che portano a tariffe altissime, ristoranti e spiagge affollate e traffico orribile. Mentre maggio, giugno e settembre disegnano numeri inferiori, aprile e ottobre sono i mesi migliori per visitare la Costiera Amalfitana. Molto meno turisti vengono in questi mesi perché l'acqua è probabilmente troppo fredda per nuotare, ma le città non sono meno incredibili. Abbiamo parlato con molte persone che dicono che la loro esperienza è stata smorzata dalla folla, quindi non lasciate che siate voi. D'altra parte, tieni presente che la maggior parte degli hotel e dei ristoranti chiudono da novembre a marzo, quindi visitare in questo periodo probabilmente significa opzioni di ristorazione e alloggio limitate.

3. Non effettuare prenotazioni

Ristorante Zass al San Pietro di Positano / Oyster

Non vorrai prenotare le prenotazioni di hotel e ristoranti in Costiera Amalfitana, almeno da giugno a settembre. Entrambi vengono prenotati con largo anticipo, e se hai sempre sognato di aprire la porta del balcone per vedere panorami oceanici stellari, non rischiare che quelle stanze con vista sul mare vengano rapite. Inoltre, mentre i ristoranti che servono piatti tradizionali italiani e frutti di mare sono numerosi, i migliori ristoranti e i migliori ristoranti sono pieni. Se sai di voler cenare nei ristoranti con stelle Michelin come La Sponda a Positano o La Caravella dal 1959 ad Amalfi , e poi tornare alla tua camera di lusso al Le Sirenuse Hotel , prenota ora tutto.

4. Attaccando a Positano o Amalfi

Motivi a Belmond Hotel Caruso / Oyster

Con le loro pittoresche colline con case colorate che si affacciano sul Mar Mediterraneo, non c'è da meravigliarsi che Positano e Amalfi siano le città più visitate della Costiera Amalfitana. Ma queste non sono le uniche belle città della regione. Mentre meritano sicuramente una visita, assicuratevi di aggiungere altre città turistiche come Conca dei Marini , che ospita la stellare Grotta dello Smeraldo, Ravello , sito Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO situato sopra la costa, e Maiori , che ha un lungomare lungo e incantevole.

5. Non prenotare un giro in barca

Positano, Costiera Amalfitana / Lara Grant

Guidare la scogliera permette di godere di magnifici panorami, ma uno dei modi migliori per visitare le città pittoresche e le coste rocciose è dal mare. I tour in barca sono generalmente poco costosi (Viator ha tour di sette ore per soli $ 86) e abbondanti, quindi non c'è motivo di saltare la prenotazione. Scegli un tour che ti consenta di sbarcare nelle città migliori, guidare da una grotta e fare un tuffo se l'acqua è abbastanza calda - o sei abbastanza coraggioso.

6. Affidarsi al servizio di traghetti

Traghetto in Costiera Amalfitana / Lara Grant

Il numero di traghetti disponibili per varie destinazioni vicino e all'interno della Costiera Amalfitana è abbondante, con vari collegamenti tra cui Positano, Napoli, Sorrento , Capri , Amalfi e Salerno . Anche se generalmente funzionano in modo coerente e puntuale, molte delle rotte sono disponibili solo da aprile a ottobre. Quindi, se speri di viaggiare da Positano a Capri a novembre, sarai sfortunato. Inoltre, in qualsiasi momento dell'anno, i traghetti potrebbero essere sospesi a causa di condizioni meteorologiche avverse. Se hai il cuore pronto per una gita di un giorno a Capri o Ischia, concediti un paio di giorni di tamponamento nel caso in cui non sia possibile prendere il traghetto a causa del maltempo. Se stai visitando nei mesi di punta, prenota sempre i biglietti in anticipo qui , poiché molti percorsi si riempiono presto. I traghetti costano circa € 15 a € 20.

7. Evitare i carboidrati

Ristorante Belvedere presso Belmond Hotel Caruso / Oyster

Questo dovrebbe essere ovvio, ma non saltare le paste appena fatte, le torte fatte in casa e la pizza alla napoletana mentre sei in Costiera Amalfitana. Il cibo in questa zona è delizioso come qualsiasi parte d'Italia, ma ci sono alcune specialità regionali che devono essere gustate. Quasi tutti i menu del ristorante sono gli scialatielli ai frutti di mare, una pasta di mare con cozze, gamberi, vongole e altro ancora. Altri piatti di punta sono la pizza margherita napoletana, la sfogliatella (una pasta a forma di conchiglia con ricotta) e delizia al limone (un pan di spagna al limone con crema al limone e limoncello). I limoni in questa regione sono spesso considerati i migliori del mondo, e una piccola quantità di limoncello locale è un modo delizioso per concludere la cena. I visitatori che amano il limoncello possono acquistare una bottiglia da uno degli innumerevoli negozi che fiancheggiano i centri cittadini.

8. Non acquistare un souvenir

Ravello, Costiera Amalfitana / Lara Grant

Non sto parlando di un bicchiere o una maglietta di destinazione con la parola "Italia" cucita su di esso. Un souvenir che è rappresentante della Costiera Amalfitana è un ottimo modo per portare un pezzo del tuo viaggio a casa. Due delle migliori opzioni sono le famose ceramiche in ceramica dipinte a mano della zona e le belle pelletterie italiane. Cammina proprio vicino a quei negozi che vendono vestiti economici e vai nei negozi con ceramiche accattivanti in mostra. Dalle splendide ciotole ornate di limone ai sottobicchieri modellati ai vasi eleganti, è disponibile una vasta gamma di articoli per la casa. La pelle italiana è famosa in tutto il mondo e numerosi negozi vendono sandali in pelle fatti a mano, borse e portafogli in varie tonalità. Un paio di negozi con materiale di alta qualità sono Bazar Florio ad Amalfi e La Botteguccia a Positano.

Ti piacerà anche:

Dacci un Mi Piace su Facebook! Miglioriamo la Tua Giornata con Foto Meravigliose