Itinerario della Croazia: The Perfect 10 Days

La Croazia è stata una stella nascente sul fronte dei viaggi da diversi anni, attirando visitatori verso la sua meravigliosa costa adriatica, i suoi affascinanti villaggi di pietra, le spiagge allettanti e gli straordinari parchi nazionali. Dopo la dissoluzione della Jugoslavia e la fine della guerra in Bosnia, la Croazia si è reinsediata al turismo, ma conserva ancora un'atmosfera autentica rispetto a molte destinazioni popolari del Mediterraneo . È lontano da un grande paese, ma con 1.246 isole, 3.600 miglia di costa e una lista impressionante di città storiche e villaggi tra cui scegliere, può essere difficile pianificare un itinerario che faccia giustizia in Croazia. Abbiamo assemblato un percorso di 10 giorni che cattura alcuni dei migliori che la Croazia ha da offrire in termini di attrazioni culturali, spiagge e natura che ispira soggezione. I viaggiatori con meno o più tempo possono completare una sezione o ampliare questa guida per esplorare le isole , la costa e gli interni della Croazia in modo più approfondito.

1 ° giorno: Dubrovnik

Hotel Stari Grad, Dubrovnik / Oyster

Inizia la tua vacanza nella straordinaria città murata di Dubrovnik . Nonostante manchi di un importante aeroporto internazionale, Dubrovnik può essere raggiunta abbastanza facilmente tramite collegamenti attraverso Londra, Monaco e Parigi. La città è stata dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO dal 1979, ma da sempre attira artisti e creativi fin dal Rinascimento. La sua popolarità è cresciuta solo in seguito al suo utilizzo come location cinematografica per la serie "The Game of Thrones". Per avere un'idea della città e ammirare panorami mozzafiato, arrampicati sulle mura della città vecchia, che possono essere esplorate a piedi con un piccolo supplemento. Dopo aver ammirato dall'alto la città vecchia, dirigiti nel dedalo di strade pedonali che si snodano tra palazzi, fortezze, chiese e caffè. Stradun è l'arteria principale, mentre le strade secondarie conducono lontano dalle folle a piccoli ristoranti e boutique. Se durante la giornata non hai fatto il pieno di panorami fantastici, prendi in considerazione la possibilità di cenare presso il ristorante di lusso 360 °, che è arroccato in cima alle mura della città.

Dove dormire: Il Pucic Palace offre sistemazioni confortevoli ed eleganti in un palazzo del 18 ° secolo. L'hotel boutique è situato nel cuore del centro storico di Dubrovnik, offrendo agli ospiti un sacco di tempo per godersi le strade acciottolate prima e dopo gruppi organizzati di tour che attraversano la città.

2 ° giorno: Lokrum (Pernottamento a Dubrovnik)

Lokrum; Miguel Mendez / Flickr

Dopo una giornata trascorsa tra le mura della città e i vicoli acciottolati, fuggi tra la folla e dirigiti verso una delle isole vicine. Ci vogliono solo 15 minuti per raggiungere Lokrum dalla costa rocciosa di Dubrovnik. L'isola è ricoperta da una fitta pineta, con numerosi sentieri tra spiagge e altri punti di interesse. Per un'isola così piccola, Lokrum offre moltissime cose da fare e da vedere, tra cui un monastero, il castello francese Fort Royal e un giardino botanico (attenzione ai pavoni vaganti). L'isola ha diverse spiagge incantevoli, tra cui un lago interno noto come il Mar Morto, che è alimentato dall'acqua di mare attraverso le caverne erose.

3 ° giorno: Hvar

Hotel Podstine, Hvar / Oyster

L'isola di Hvar può essere raggiunta con un traghetto da Dubrovnik di tre ore e mezzo durante l'alta stagione, che va da aprile a ottobre. Dopo che ti sarai sistemato, esplora le 158 miglia di costa di Hvar. Dirigiti a est dalla città di Hvar verso la spiaggia di Dubovica, una spiaggia di ciottoli situata in una baia tranquilla e circondata da uliveti e da una pineta. Una selezione di bar e caffè nelle vicinanze che servono frutti di mare freschi e vino locale rendono facile riposare per tutto il giorno, ma resistono all'impulso e proseguono verso est fino alla spiaggia di Jagodna. Qui, troverai una rarità in Croazia - spiagge di sabbia. La piccola insenatura è circondata da splendide scogliere pietrose, ma è ancora navigabile a piedi. Ora è il momento di tornare alla città di Hvar per una serata fuori, ma prima di allora, passare dalla fortezza di Španjola per una vista superba sulla città e verso le isole Pakleni. Approfitta della rakija locale e dell'ottima cucina del Dalmatino. Il club più famoso di Hvar, Carpe Diem, offre la possibilità di ballare fino al sorgere del sole. Per una serata più tranquilla, controlla l'accogliente Lola Bar o prendi una bottiglia di vino e trova un posto privato per osservare le stelle.

Dove alloggiare : chi desidera partecipare alla festa di Hvar dovrebbe soggiornare nell'elegante Riva Hvar Yacht Harbour Hotel , situato proprio sulla vivace passeggiata di Hvar. Per un rifugio al mare più rilassante, controlla l' Hotel Podstine . Questa proprietà, che si trova a 20 minuti a piedi dal centro di Hvar, comprende una piscina e un bar e un ristorante con vista sull'Adriatico.

4 ° giorno: Vis (Pernottamento a Hvar)

Stiniva Beach, Vis; Miroslav Vajdic / Flickr

Anche se Hvar vanta alcune delle spiagge più belle del paese, la minuscola isola di Bisevo ha qualcosa che Hvar non ha: la Grotta Azzurra. L'attrazione si gode al meglio quando il sole di mezzogiorno illumina l'acqua all'interno della caverna attraverso una fessura nella parete rocciosa. L'entrata stretta della grotta può ospitare poche piccole barche alla volta. È meglio andare qui presto, perché può essere affollato. Bisevo ha poco più di una dozzina di residenti, quindi renderlo una gita di un giorno è l'opzione migliore. Arrivare a Bisevo è un po 'un viaggio, quindi vale la pena fermarsi alla più grande isola di Vis mentre sei qui. Vis è sede di alcuni splendidi luoghi di nuoto, come la spiaggia riparata di Stiniva (nella foto). Gli escursionisti devono scendere la collina robusta per raggiungere l'acqua calma, mentre quelli che arrivano in barca possono entrare nel vuoto su una tetra.

5 ° giorno: Hvar

Stari Grad, Hvar; Jocelyn Erskine-Kellie / Flickr

Oltre alla città di Hvar, ci sono numerose altre città e villaggi di pescatori che vale la pena esplorare. Queste affascinanti aree sono costituite da strade acciottolate, adorabili case in pietra, giardini e vigneti. Scopri città di Stari Grad, che si trova su un porto turistico e dispone di sentieri che conducono a spiagge di ghiaia. Se ti senti all'altezza, fai due chilometri a nord di Rudina, un villaggio del XVII secolo con piazze vuote e case rustiche che sembrano essere sospese nel tempo e nello spazio. Un'attrazione spesso trascurata è la piana di Stari Grad, un sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO che consiste in un antico mosaico di campi agricoli in una delle fertili vallate di Hvar. I campi e i muri di pietra sono rimasti in gran parte intatti per millenni. La gente può noleggiare una bicicletta a Stari Grad per esplorare l'area su due ruote o noleggiare un'auto per il giorno.

6 ° giorno: Split

Palace Judita Heritage Hotel, Split / Oyster

Il traghetto per Spalato parte dalla città di Stari Grad e impiega circa un'ora e 15 minuti. Spalato è una grande città per gli standard croati, con circa 178.000 residenti. Questo crea un mix unico di carattere moderno e storico. I vicoli di Spalato meritano un piacevole pomeriggio di esplorazione. Entrerai indubbiamente nel labirinto di vicoli e cortili ospitati all'interno delle mura del Palazzo di Diocleziano, che fu costruito per un imperatore romano. Oggi è fiancheggiata da bar e negozi alla moda e funge da cuore del centro storico. Le mura del palazzo presentano quattro porte ornate per ogni direzione cardinale: la Porta d'oro, la Porta di bronzo, la Porta d'argento e la Porta di ferro. Per una superba vista del complesso del palazzo, salire fino al campanile della Cattedrale di San Doimo.

Per l'autentica cucina dalmata, vai a Konoba Marjan, che serve frutti di mare e vino locale in un'ambientazione in stile taverna. Più tardi la sera, prendi in considerazione l'opportunità di unirti al vivace gruppo giovanile di Spalato sul molo di pietra al largo della Riva per bere birra Ožujsko e socializzare in riva al mare. Altrimenti, ci sono molti bar nel centro storico che sono perfetti per un drink dopo cena.

Dove alloggiare : ti consigliamo di sfruttare al massimo la tua esperienza e di soggiornare nel cuore del centro storico di Spalato. Il boutique Hotel Vestibul Palace ha una posizione di prim'ordine all'interno delle mura del Palazzo di Diocleziano e dispone di un piacevole cortile all'aperto. Nel frattempo, il Palace Judita Heritage Hotel offre sistemazioni di lusso in un edificio storico accanto a Piazza del Popolo, che è animata da negozi e caffè.

7 ° giorno: Split

Diviso; Hotice Hsu / Flickr

Inizia la giornata esplorando l'imponente parco Marjan di Spalato, situato sulla lunga penisola che si protende a ovest della città. Il parco è fiancheggiato dall'Adriatico su tre lati, offrendo una fantastica vista delle isole al largo. Sulla via del ritorno in città, assicurati di camminare lungo il bordo meridionale del parco e fermati alla galleria Meštrović, che ospita le sculture dell'artista defunto. Altri capolavori risalenti al 14 ° secolo attendono in città al Museo delle Belle Arti. Se non hai tempo per continuare a Zara e visitare il pittoresco Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice, considera di fare il viaggio di un'ora da Spalato al Parco Nazionale di Krka. Krka presenta sentieri che attraversano sette cascate abbaglianti. E anche se Krka è molto più piccola di Plitvice, i visitatori possono nuotare sotto le cascate Skradinski Buk qui.

8 ° giorno: Zara

Art Hotel Kalelarga, Zadar / Oyster

Da Spalato, dirigiti a nord lungo la costa dalmata fino alla città sottovalutata di Zara . Questa città di medie dimensioni non attrae folle come Dubrovnik o Spalato, ma possiede una combinazione ideale di siti storici e attrazioni uniche che soddisfano sia la gente del posto che i turisti. Per prima cosa, esplora la città vecchia ben conservata di Zara. Il paesaggio urbano dei tetti in terracotta è arricchito dalle guglie e campanili di 34 chiese, la più notevole delle quali è la chiesa di San Donato. Accanto alla chiesa, socializzare con la gente del posto e fare una pausa nel Foro Romano. La piazza pubblica è disseminata di rovine, come colonne spezzate e lastre di pietra, oltre a bancarelle di cibo e venditori di artigianato. Per un resoconto più completo del passato di Zara, controlla l'adiacente Museo Archeologico, che ospita una collezione di antichi reperti e reliquie. Prima del tramonto, assicurati di andare al lungomare occidentale della città per goderti alcuni brani di Madre Natura. Un organo a 35 tubi è stato installato all'interno delle scale di pietra che portano al bordo dell'acqua e utilizza il movimento delle onde per creare musica. Una volta che il sole è tramontato, un altro disegno geniale - il saluto al sole - prende vita. Il grande cerchio di lastre di vetro a più strati sfrutta l'energia solare per tutto il giorno per produrre un fantastico spettacolo di luci che abitanti e visitatori si riuniscono per godersi ogni notte.

Dove alloggiare: la boutique Art Hotel Kalelarga offre sistemazioni eleganti nel centro storico di Zara. La struttura di 10 camere dispone anche di un bistrot e cantina. Con le migliori attrazioni come l'Organo Marino e il Foro Romano a soli 10 minuti di distanza, è difficile battere il comfort e la comodità del Kalelarga.

9 ° giorno: Parco nazionale dei laghi di Plitvice (Pernottamento a Zara)

Parco nazionale dei laghi di Plitvice; James / Flickr

Le cascate a cascata e le piscine turchesi del Parco nazionale dei laghi di Plitvice sono collocate in cima a numerosi elenchi dei viaggi. Fortunatamente, questo sito patrimonio mondiale dell'UNESCO può essere raggiunto in auto in solo un'ora e mezza da Zara. I 16 laghi interconnessi si formano dal ruscellamento della montagna e maestosamente precipitano in discesa attraverso una rete di cascate. Un percorso di 18 chilometri di passerelle di legno e sentieri si snoda in tutto il bellissimo paesaggio. Ai visitatori non è permesso nuotare nei laghi, ma i sentieri portano gli escursionisti oltre i punti più panoramici preservando l'ecologia del parco. Raccomandiamo di iniziare dai laghi superiori per vedere l'intera grandezza del parco. Da qui, in discesa, verso il lago Kozjak, il più grande lago del parco. Puoi prendere una barca attraverso il corpo d'acqua. Poi, proseguirai attraverso i laghi più bassi, che sono altrettanto incredibili, fino a raggiungere l'impressionante Veliki Slap, che è la cascata più alta della Croazia a 255 piedi. Successivamente, il sentiero fa una ripida salita (la vista vale assolutamente la pena) prima di arrivare ad una fermata dell'autobus che ti porterà all'ingresso 2. Fai una prenotazione al Pet Bunara, così potrai goderti una festa abbondante e ben meritata del croato prelibatezze sulla terrazza all'aperto.

10 ° giorno: Zara

Zara; Peter Collins / Flickr

Goditi un'ultima passeggiata attraverso il centro città e oltre l'Organo Marino prima di partire. L'aeroporto di Zadar ha voli di collegamento con gli hub europei, tra cui Londra via Ryanair, così come Berlino e Monaco via Lufthansa.

Ti piacerà anche:

Dacci un Mi piace su Facebook e goditi la migliore vacanza di sempre